I film in uscita dal 18 luglio 2008

jaime-murray-e-mike-vogel-in-una-scena-del-film-the-deaths-of-ian-stone-78010

Carissimi lettori ben tornati su questo blog.

Passiamo, come di consueto, in rassegna i film in uscita questa settimana.

Al Cinema dal 16 Luglio 2008

  • Hellboy 2: The Golden Army – di Guillermo Del Toro

Al Cinema dal 18 Luglio 2008

  • Le morti di Ian Stone – di Dario Piana
  • La canzone più triste del mondo – di Guy Maddin
  • Rogue – Il solitario – di Philip G. Atwell
  • Il mio sogno più grande – di Davis Guggenheim
  • In viaggio per il college – di Roger Kumble

16 luglio 2008

8313_big

Hellboy 2: The Golden Army

titolo originale: Hellboy 2: The Golden Army
nazione: U.S.A.
anno: 2007
regia: Guillermo Del Toro
genere: Azione / Avventura
durata: 110 min.
distribuzione: United International Pictures
cast: R. Perlman (Hellboy) • S. Blair (Liz Sherman) • J. Tambor (Tom Manning) • D. Jones (Abe Sapien ) • J. Alexander (Johann Kraus ) • L. Goss (Principe Nuada)
sceneggiatura: G. Del Toro • M. Mignola
musiche: D. Elfman
fotografia: G. Navarro
montaggio: B. Vilaplana

Trama: Hellboy sta cacciando alcuni mostri e forma una nuova squadra: la gang deve collaborare per combattere contro un perfido Principe. È il figlio del re dei crudeli abitanti dei boschi, un gruppo di “mostri” che include gnomi, fate, e le altre creature che dimorano nella foresta. Un tempo c’era pace fra gli umani e le creature dei boschi, ma poi entrarono in guerra. Per vincere la guerra, il Re aveva assoldato un gruppo di invincibili soldati, la Golden Army. Purtroppo, i soldati erano fuori controllo e finirono per uccidere donne e bambini innocenti. Il Re aveva quindi spezzato la chiave che controllava l’esercito in tre parti, sepolte in tre punti del globo. Ora il Principe vuole rinnovare la guerra, e ha già trovato due pezzi della chiave. L’ultimo pezzo è in possesso della Principessa, sua sorella, e lui la vuole catturare …

Siamo all’attesissimo sequel di Hellboy il film celeberrimo di Guillermo Del Toro diventato nel frattempo ancora più cool a seguito di pellicole come: “Il labirinto del Fauno” o “La spina del diavolo” (entrambe girate in Spagna una nazione che amo anche per questo). Uscita direi migliore della settimana, o quasi.

Quattro stars piene piene.

18 luglio 2008

7888_big

Le morti di Ian Stone

titolo originale: The deaths of Ian Stone
nazione: U.S.A. / Gran Bretagna
anno: 2007
regia: Dario Piana
genere: Thriller
durata: 87 min.
distribuzione: Medusa Film
cast: M. Vogel (Ian Stone) • J. Bartle (Teenager) • A. Buchan (Ryan) • C. Cole (Jenny) • M. Dixon (Brad Kopple) • M. Feast (Gray) • J. Murray (Medea)
sceneggiatura: B. Hood
musiche: E. Cmiral
fotografia: S. Morcaldo
montaggio: C. Haining

Trama: Ian Stone conduce una vita normale fino a quando qualcosa di molto sinistro entra prepotentemente nella sua esistenza. L’incubo ha inizio quando, aggredito da quello che pensava fosse un cadavere viene spinto sotto un treno. Muore (forse) e si risveglia in una nuova vita per essere nuovamente inseguito e ucciso e per svegliarsi e morire ancora in un loop che minaccia di diventare eterno …

Questa pellicola del 2007 non avrebbe proprio niente che potrebbe solleticare i miei interessi cinefili,  è noto a tutti che non sono un amante del genere horror, ma alcune cose m’intrigano. La prima è che Jaime Murray è niente di meno che la figlia di Bill Murray uno dei miei attori preferiti. La seconda è che il regista è l’italianissimo Dario Piana, il regista dei serial TV Sospetti. Ieri sera, ad una cena, ho conosciuto il figlio del notissimo sceneggiatore Age. Beh si parlava, pensate voi, ad un certo punto, anche del cinema dei fratelli Vanzina e si diceva che avevano, un paio di volte, cercato di fare dei film un po’ più impegnati. Uno di questi (si fa per dire, eh) era sicuramente “Sotto il vestito niente“. Il nostro evidenzia nel suo curriculum la regia del sequel pensate voi. So che Dario Piana è  molto noto negli ambienti della pubblicità sia come illustratore che come regista di spot, alcuni dei quali famosissimi, e ve lo segnalo come il nuovo caso D’Alatri dell’anno. In ogni caso, per gli amanti del genere, la pellicola è d’annoverare come una delle uscite migliori della settimana.

4 stars

689

La canzone più triste del mondo

titolo originale: The Saddest Music in the World
nazione: Canada
anno: 2003
regia: Guy Maddin
genere: Drammatico
durata: 100 min.
distribuzione: Fandango
cast: R. McMillan (Roderick) • D. Fehr (Teddy) • M. de Medeiros (Narcissa) • M. McKinney (Chester) • C. Dorge (Duncan) • I. Rossellini (Lady Port-Hunley)
sceneggiatura: G. Maddin • K. Ishiguro • G. Toles
musiche: C. Dedrick
fotografia: L. Montpellier
montaggio: D. Wharnsby

Trama: 1933, la Grande Depressione. Chester Kent, impresario di Broadway fallito e la sua fidanzata Narcissa tornano a Winnipeg, trovandosi nel bel mezzo di una riunione di famiglia, mentre nella fabbrica di birra è in corso una gara per scegliere quale sia la più triste canzone al mondo …

Nei misteri fitti delle distribuzione dei film in Italia, segnalo l’uscita di questo musical canadese del 2003. Il cinema canadese è in genere meglio di quello americano tout court, almeno secondo me. Insomma ha un imprinting naggiormente autoriale, ecco. Vedi il caso de “Le invasioni barbariche“.

Questo film diretto dal canadese Guy Maddin non credo che sia un’opera indimenticabile ma da segnalare senz’altro. Se non altro per la capacità del regista di ricreare ambientazione e lstile filmico degli anni della narrazione. Fu proiettato a Venezia nel 2003.

3 stars virgola cinque.

9398_big

Rogue – Il solitario

titolo originale: War
nazione: U.S.A.
anno: 2007
regia: Philip G. Atwell
genere: Azione / Avventura
durata: 103 min.
distribuzione: 01 Distribution
cast: J. Lee (Rogue) • J. Statham (Jack Crawford) • J. Lone (Chang) • D. Aoki (Kira) • L. Guzman (Benny)
sceneggiatura: L. Smith • G. Bradley
musiche: B. Tyler
fotografia: P. Morel
montaggio: S. Richter

Trama: Jack Crawford, coraggioso e spericolato agente dell’Fbi, sconvolto dalla morte di un suo collega e amico, inizia una caccia personale ai mandanti dell’omicidio, che appartengono alla mafia giapponese. Anche all’interno dell’organizzazione però ci sono tensioni e tradimenti e mano a mano che l’indagine di Jack procede, la situazione precipita …

Questo è il film americano del 2007 che ci possiamo evitare senza alcun senso di colpa.

Sono solo triste pensando che le nostre sale sono costrette a proiettare opere come questa a discapito di ore di programmazione sottratte se non al cinema italiano almeno ad un cinema di qualità.

1 star.

7744_big

Il mio sogno più grande

titolo originale: Gracie
nazione: U.S.A.
anno: 2007
regia: Davis Guggenheim
genere: Commedia
durata: 93 min.
distribuzione: Moviemax
cast: C. Schroeder (Grace Bowen) • E. Shue (Lindsay Bowen) • D. Mulroney (Bryan Bowen) • A. Shue (Owen Clark, allenatore) • J. Soffer (Johnny Bowen) • H. Schroeder (Mike Bowen) • T. Heins (Daniel Bowen) • J. Caras (Peter) • J. Garro (Jena Walpen)
sceneggiatura: L. Petersen • K. Janszen
musiche: M. Isham
fotografia: C. Manley
montaggio: E. Kling

Trama: Dopo “Il bacio che aspettavo”, un altro film generazionale che parla ai teenager e ai loro genitori. Gracie è una liceale bellissima e sicura di sé con una smodata ammirazione per suo fratello Mike, astro nascente del calcio. Quando quest’ultimo perde la vita in un incidente, Gracie contro ogni pregiudizio e contro il parere di genitori e insegnanti, deciderà di seguirne le orme sottoponendosi ad estenuanti allenamenti per riuscire ad entrare nella squadra del fratello, anche a costo di sacrificare la sua vita privata, il suo rendimento scolastico e il suo amore più grande …

Misteri dei titoli italiani a parte, dopo il bacio che aspettavo, che è un film raccapricciante, adesso ci toccas un’altra teen story su una ragazzina che vuole giocare a football. Ma ddai? Io con le ragazzine non ci gioco. Anche se non so il film credo non sia male in senso assoluto. Io passo, ma credo che al box office si farà onore. Ha anche raccattato qualche premio …

3 stars.

9568_big

In viaggio per il college

titolo originale: College Road Trip
nazione: U.S.A.
anno: 2008
regia: Roger Kumble
genere: Commedia
durata: 83 min.
distribuzione: Buena Vista International
cast: B. Song (Nancy) • E. Draper (Trey Porter) • K. Whitley (Michelle) • M. Lawrence (James Porter) • R. Symoné (Melanie Porter)
sceneggiatura: C. Evans • C. Paul • K. Daurio
musiche: E. Shearmur
fotografia: T. van de Sande
montaggio: R. Bondelli

Trama: Una ragazza del liceo parte per un viaggio per scegliere il college perfetto, ma il padre poliziotto decide di accompagnarla …

Qui ragazzi le stars sono 0. Ed ho davvero detto tutto film così abbassano il livello persino di questo blog. Roba da chiodi.

Alla prossima.

Li vuoi vedere? Clicca sotto:

Opening this Week 18/07/2008
Opening this Week 18/07/2008

A cura di cinemavistodame.

Annunci

~ di Roberto Bernabo' su 17 luglio 2008.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: